L’arte ha sempre descritto i luoghi tratteggiandone i profumi e facendo arrivare sulle pagine, l’orizzonte descrittivo che si vuole comunicare.

Esiste una storia che tocca le corde della leggenda assumendo la forma del fumetto per ristoranti Sestri Levante.

Il fumetto è di Stefano Biglia e racconta le vicende del polpo Mario, una storia tra fantasia e realtà di Rudy Ciuffardi, personalità di spicco nonché ambasciatore della “ baia delle favole “ ambientata a Sestri Levante negli anni Cinquanta.

La leggenda del Polpo Mario racconta la simpatica storia di un’amicizia tra il pescatore Gnussa e un esemplare di cefalopode che invece di finire nei fornelli della cucina fa compagnia al suo padrone.

Favola che ha fatto il giro del mondo, facendo conoscere ristoranti Sestri Levante e il territorio che lo incornicia.

Anche il fumetto, come altre forme di arte, ha voluto omaggiare questo particolare e affascinante luogo della Liguria per ben sottolineare l’appartenenza alla bellezza sia paesaggistica sia culturale.

La storia del Polpo Mario avrebbe sicuramente appassionato il noto Hans Christian Andersen, per anni ospite della baia sestrese e che è diventato ispiratore dell’omonimo premio letterario.

Questo ristorante è stato dedicato, negli anni Ottanta, proprio alla suddetta leggenda, la cui particolarità è depositata nell’atmosfera che si respira in questo locale dallo stile tipicamente marinaro.

Numerosi quindi i riferimenti culturali, artistici che impreziosiscono il già affascinante angolo di Liguria dove è possibile godere del panorama e della buona tavola.

Ambiente unico ristoranti Sestri Levante che bene veste le tinte di una tradizione raccontando storie, vicine e lontane che questi luoghi hanno toccato.

Leggenda che diventa storia e atmosfera, la stessa che descrive un territorio nei sapori e nei profumi di una tavola e nel gusto di comunicare attraverso i sensi un luogo magico come la Liguria.